• Pubblicata il:
  • Autore: Mario
  • Categoria: Racconti gay
  • Pubblicata il:
  • Autore: Mario
  • Categoria: Racconti gay

Prima volta da femmina

premetto:sono un ragazzo di 19 anni a cui piace divertirsi il mio corpo è abbastanza femminile. erano le vacanze di natale e io e i miei amici ce ne eravamo andati in vacanza in montagna per sciare. i primi giorni passarono velocemente tra sciate e feste la sera ma tutto cambiò il quarto giorno quella mattina non ero andato a sciare perché volevo stare un po da solo mi alzai più tardi degli altri e andai a farmi una doccia bollente mentre ero sotto l'acqua mi infilai un dito nel culetto e iniziai a lavoralo per rilassarmi ,uscito dalla doccia ero troppo eccitato mi avvicinai alla mia valigia e da un beauty case tirai fuori il mio dildo e iniziai a masturbarmi non curante che i miei amici sarebbero potuti tornare da un momento all'altro. dopo poco che avevo iniziato a toccarmi vengo subito e le gocce di sborra cadono sul tappeto allora per non sprecare niente decido di mettermi a 4 zampe e pulire tutto con la mia lingua ma proprio in quel momento entra andrea uno dei miei amici che sapeva di queste mie piccole passioni e si avvicina e mi da una bella pacca sul sedere io arrossisco e gli chiedo se voleva provare (sono anni che ormai gli chiedevo di provare e non aveva mai accettato) Andrea è un bellissimo ragazzo alto 1,90 biondo ma non molto fortunato con le donne alla mia richiesta mi risponde con un gesto che aspettavo da anni ,un bacio in bocca che sapeva di passione .allora mi alzo prendo le chiavi di camera e chiudo a chiave ,andrea mi ferma e dice che mi voleva vedere per quello che ero una bella troia. allora apre la valigia della nostra amica natacha e prende un paio di tacchi e un tanga rosa, me li metto subito e andrea decide di infilare la sua faccia tra le mie chiappe e inizia a leccarmi tutto il mio bel fiorellino. dopo un po decido che è arrivato il momento di spogliarlo e di fargli una delle più bei pompini che ha ricevuto inizio a leccargli la cappella per poi far scomparire tutta la sua asta nella mia gola. sento Andrea che inizia ad ansimare e capisco che stava per venire mi stacco e mi metto a 90 sul letto Andrea si mette un preservativo e inizia a infilare prima la cappella poi con un colpo secco entra tutto senza dirmi niente ma il dolore si è trasformato subito in piacere ,mi ha chiavato come una vera troia in tutte le posizioni prima che venisse gli ho fatto levare il preservativo e mi sono fatto venire in bocca ed ho ingoiato tutto come una brava puttanella ci siamo baciati per un po poi siamo andati a farci una doccia e li sotto gli ho fatto un altro pompino da quel giorno siamo diventati molto piu che amici

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!