• Pubblicata il:
  • Autore: Corrado
  • Categoria: Racconti gay
  • Pubblicata il:
  • Autore: Corrado
  • Categoria: Racconti gay

Mio cognato

Mio cognato una sera mi chiamo' per invitarmi per una festa ché farà per il suo compleanno mio cognato dopo la separazione dalla moglie vive dà solo è anche molto dotato io le dico di sì arrivato ore venti suono mi apre Carlo l'amico di mio cognato Carlo è molto bello molto dotato ha trentotto anni mi invita di andare in bagnò mi disse di spogliarmi poi mi disse mettermi a novanta gradi per farmi un bel clistere poi andiamo nel salotto faccio gli auguri a mio cognato bevemmo un paio di bottiglie di vino eravamo un po' brigli mio cognato mi stringe a lui
Mi bacia in bocca intanto Carlo mi sta dilatatondo il mio buco del culo con del loan prima infila un dito poi due poi tre perché mio cognato a un cazzo di venticinque cm e Carlo di ventisette cm poi mio cognato mi invita' dì andare nel letto mio cognato mi disse alzare bene le gambe mi mette due cuscini sotto il culo
Poi mi viene saprà Carlo guida il cazzo sul buco mio cognato mi disse adesso spingi come se dovessi cagare così sì apre bene il tuo culetto poco dopo avevo il cazzo dì mio cognato tutto dentro di me cominciò a pompare anche Carlo volevo la sua partecipazione si mise dietro a mio cognato è inculo' mio cognato mio cognato lanciò un grido dì dolore mio cognato pompava me è Carlo mio cognato mi disse che bello ché goduria dopo venti minuti mio cognato mi sborava dentro nel culo ma poco dopo anche Carlo sborava nel culo di mio cognato non pensavo di godere così tanto con il cazzo nel culo poi andiamo a fare là doccia tutti e tre assieme mio cognato mi fece un bel clistere poi Carlo lo fece a mio cognato ormai si era fatto tardi mi sono vestito è andai via

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!