Intimità....Padrona e sissy...

E' una sera d'inverno,finalmente la lunga giornata è terminata.Accoccolata ai piedi della Padrona sto
ricamando.La Signora,comodamente seduta su un ampio divano,sta leggendo con attenzione il 'Wall
Street Journal',mentre fuma un sottilissimo sigaro cubano a basso tenore di nicotina.Il salotto è
caldo,un caminetto arde in un angolo.La Padrona indossa una lunga vestaglia in seta avorio,calze
'fumeè' tenute ben tese dal reggicalze di una guepiere color grigio perla,ai piedi divini sabot di raso
nero con il tacco alto.I lunghi capelli ramati,appena striati d'argento,sono sciolti sulle spalle.Accanto
a sè un frustino di pelle nera intrecciata,un guinzaglio e una spazzola dal largo ovale.La sissy ha
avuto il permesso di stare comoda ,porta una sottoveste di pizzo nero,molto scollata,in modo da
offrire i seni sostenuti da un reggiseno a balconcino.Mentre le calze,segno di distinzione,sono
riservate alle Signore,porta un più comune collant,sotto il quale traspare la V-string,che le cinge
l'inguine,facendola sembrare donna in tutto e per tutto.E' a piedi nudi con una catenella dorata che
unisce le caviglie.La Signora sta dettando le istruzioni per l'indomani:'Dopo che avrai ritirato in
libreria quei testi d'arte,antiquariato e erotismo che ho ordinato,passa in galleria da N. per acquistare
due scatole di questi ottimi sigari....,se non ricordo male poi nel pomeriggio devi andare alla visita
di controllo della ginecologa'.'Sì ,Signora,senza dubbio'La Padrona si interessa molto a che la mia
femminilizzazione proceda in modo professionale.Le espongo una teoria che la ginecologa sta
valutando.Sostiene che non sarei tanto un maschietto che ama vestirsi da donna,ma una donna
costretta a vestirsi da uomo a causa delle convenzioni sociali e familiari......La Signora annuisce con
garbo,ma ora ha voglia di rilassarsi e mi ordina di cercare un film romantico su un canale
satellitare.Mentre i titoli di testa scorrono sullo schermo piatto,appoggio la testa sulle gambe della
Signora e comincio a baciarle le mani.Lei si finge indispettita da questa manifestazione di
devozione;accarezza la testa con forza,in segno di possesso.'sissy,sei in calore un'altra volta?Da
quanto tempo non vieni munta?''Tre settimane,Signora'replico speranzosa.? 'Signora- è l'occasione
di proporle un argomento a cui tengo molto'vorrei essere operata in modo che,una volta privata di
quello che ormai è solo un inutile ingombro,non debba più avere questa esigenza'.La risposta della
Padrona è chiara 'No,sissy,sarei sempre una 'femina' di allevamento ,inferiore e incompleta rispetto
a noi Signore per diritto di nascita.Sii orgogliosa di poter assumere ormoni e di poter costantemente
indossare una V-string e avere l'onore di apparire donna.Anzi ho visto un nuovo modello che
permette anche di avere rapporti e la penetrazione,grazie a una specie di cilindro di morbido lattice
che si apre proprio sotto l'inguine.Te ne ordinerò una,ti sarà utile visto che vorrei trovarti un
fidanzato'.Arrossisco imbarazzata a questa idea.'Signora,lei sa che sono fedele solo a Lei,Divina
Maestra nella sublime Arte della femminilizzazione'.La Padrona si rende conto che non solo sono
una ancella devota e sottomessa,ma che vorrei anche essere una fedele e complice
amica.'sissy,purtroppo non sarai mai la mia compagna;resterai solo una serva e una cagna di
compagnia.E non aver paura di usare un maschietto,se non altro per completare la tua esperienza
come donna e per il tuo piacere personale.Ti insegnerò io come fare da donna a 'femina'.Ringrazio
la Padrona a bassa voce,come quando si recita una preghiera.La Signora mi prende forte per la nuca
e avvicina la mia bocca a sè per offrirmi il suo liquido dorato,così ricco di ormoni femminili.Bevo
avida a piccoli sorsi.Poi la Padrona mi ordina di andare nella sua camera a prendere 'topkapi'.E' un
dildo antico di avorio,ricoperto di cuoio;fu forgiato sul calco dello schiavo più dotato del sultano di
Istanbul.E' montato su lacci di seta da legare intorno ai fianchi.La Signora lo ha acquistato a caro
prezzo da un antiquario del gran bazaar.....La sera sarà ancora lunga.

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!