• Pubblicata il:
  • Autore: Corrado
  • Categoria: Racconti gay
  • Pubblicata il:
  • Autore: Corrado
  • Categoria: Racconti gay

Il ricordo di una sera

Era una sera del mese di Giugno Stavo andando ad un matrimonio da mio cugino percorevo l`autostrada erano le tre del Mattino. Mi fermo in un autogrill e prendo un caffè`poi vado ai gabinetti per pisciare, vado su quelli ha muro gli cera un uomo sui quarantani che facceva finta di pisciare si toccando il cazzo io lo guardo lui si gira e mi mostra il cazzo era enorme penso sui ventitre cm lui subito mi disse ti piacerebbe prenderlo e mi toca il culo io lo prendo in mano poi lui mi disse andiamo nel mio camion arrivati al camion mi apre la porta mi disse sali poi e salito anche lui io mi ero spogliato subito lui si sdraia accanto ha me e mi baccia subito in bocca mi dava la sua lingua un po ruvida bacciava molto bene poi disse adesso facciamo un bel sesantanove tutti e due con il cazzo in bocca lui nel`fratempo mi infila Un dito due nel buco del culo Anchio le metto nel buco del culo poi mi disse ti piacerebbe leccare il buco del nero io dico si all`ora mi viene sopra ha cavalcioni con le mani si allarga bene le chiappe cominciai ha leccare il buco nero lui comincio`ha godere Come un porco poi si giro` mi disse adesso alza bene le gambe Tienele bene aperte mi disse con una mano porta il cazzo sul buco del del culo poi lo spinse dentro con tutta forza senti un grande brucciore lo avvevo tutto dentro nella pancia lui si muoveva piano mi disse ai un culo meglio della figa poi disse adesso vengo e mi sborava nel culo poi lo tiro`fuori ci pulimo io andai via

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!