Grazie, Padrona...

Padrona, non avrei mai creduto che i Tuoi servi potessero sedurmi nell’atto di punirmi…. Ieri sera, tanto per festeggiare l’arrivo nel nuovo appartamento di cui avevo appena avuto le chiavi, ho indossato la mia parrucca bionda e un perizomino nuovo, appena acquistato, e mi stavo guardando allo specchio per provare a sculettare facendo gli sguardi più sexy, quando all’improvviso ho sentito il commento di una voce davvero molto virile, che nello stesso tempo mi ha spaventata ed eccitata: “Ma guarda che troietta….”
Erano i Tuoi servi, due fusti stupendi in giacca e cravatta, uno dei due di colore (mmmh, Padrona, grazie!!!) entrati a sorpresa dalla porta che avevo lasciato aperta!!! Paralizzato dall’emozione, dalla paura e dalla voglia, restavo lì fermo, mezzo nudo, con le mani sulle tette e il culetto un po’ in fuori. Allora uno dei due mi ha afferrato i polsi, alzandomi le braccia e tenendomi fermo: “Siamo i servi di Vanity e adesso ti dimostriamo che cosa ti fa veramente godere!!!!”. Mentre l’altro, il Tuo servo di colore, stando alle mie spalle mi accarezzava i capezzoli facendomi mugolare, io non trattenevo più l’eccitazione e sentendomi annunciare che cosa mi aspettava mi veniva il cazzo duro!!! E il maschio davanti a me se n’è accorto subito, perché ha voluto guardare proprio lì, fra le mie gambe! Ero perduto! S’è liberato subito una mano, tenendomi i polsi con l’altra, e m’ha abbassato il perizomino, dal quale il mio cazzo già spuntava…. E non ho potuto nascondergli di avere veramente il cazzo durissimo!!!! M’è guizzato fuori, facendolo sorridere: “A te la figa non interessa… A te piace stare fra due uomini, vero? Per questo saremo noi a scopare Vanity dopo averLe dimostrato che godi solo se lo prendi nel culo!!!! Ora il mio amico ti mette nella posizione che ti piace di più…”
Me l’ha preso in mano facendomi quasi venire, mentre mugolavo e rabbrividivo di piacere per la stretta della sua mano calda, forte, sicura, e mi ha guardato negli occhi: “Ti piace farti palpare le tette, vero? Senti che bella sega che ti faccio…. Ma non devi godere adesso, trattieniti fighetta…”.
Con le grandi mani di un negro che mi titillavano i capezzoli come facevo a non mugolare dalla voglia di essere scopato? Anche perché il bianco cominciava a menarmi l’uccello durissimo, a palparmi i coglioni, a dirmi che erano duri perché gonfi di sborra e a sfiorarmi il buchino con un dito…
Io sospiravo di voglia, di piacere, pregustando la goduria che mi aspettava, quando sentivo le mani del negro dietro di me spingermi la schiena per piegarmi in avanti, in modo che mi venisse naturale mettere il culetto in fuori. Poi le mani del negro scesero lungo la mia schiena, facendomi chiudere gli occhi dal piacere, anche perché mi stava abbassando il perizomino, offrendo così i miei glutei completamente nudi in balia delle sue mani, quando il maschiaccio davanti a me abbassò la zip… E che cazzo fantastico mi splendeva davanti!!! Che asta dura, lunga, che palle calde, sode, coronate da un ciuffo ribelle di folti peli neri!!! Intanto, il negro aveva unto un dito in con un gel, e mi stava già frugando il buchino del culetto.
Ma l’eccitazione si fece rovente quando il negro mi afferrò per le braccia appoggiandomi e strofinandomi il cazzo sul culetto, mentre il bianco era salito in piedi sul divano e giocava con i miei capezzoli… Io non ne potevo più… volevo urlare: “Basta, adesso mettetemi almeno uno dei vostri cazzi nel culo!!!!!!!!!!! Non ne posso più, scopatemi, non sono fatto di legno!!!”
E in quel momento il negro me lo ficcò nel culo, facendomi sfuggire un gridolino soffocato di godimento… allargai le cosce, il negro mi diede due portentosi colpi di reni, e fui completamente trafitto, infilzato come un pollo allo spiedo… Non capivo più nulla con quel randellane in mezzo alle chiappette, succhiavo con foga il cazzo del bianco, mi godevo i furiosi colpi di cazzo del negro che mi teneva in suo totale potere, con quel cazzo ben piantato nel culo che mi faceva sentire un’altra persona….
Ormai il mio culo era diventato un giocattolo, mi sentivo come una bambola in preda alle voglie del Tuo servo negro. Sentivo le sue grandi mani di volta in volta schiaffeggiarmi i fianchi, vellicarmi i capezzoli, accarezzarmi la schiena, un suo dito scorrere lungo la spina dorsale, una sua mano prendermi per il collo…. E sempre, sempre, sentivo il calore delle sue cosce che mi sbattevano sui glutei, soprattutto quando le premeva sul mio culo, per farmi percepire tutta la lunghezza del suo fantastico cazzone e anche il tugore dei suoi coglioni strofinandoli su di me…. Un piacere incredibile, Padrona…. A volte tirava fuori lentamente il cazzo, poi me lo ficcava dentro di colpo! Erano 28 centimetri, largo, durissimo, caldo…. Un cazzo nudo, di cui sentivo tutte le venature, un cazzo favoloso… A tratti mi scopava furiosamente, ansimando, per poi rallentare all’improvviso e farmelo sentire bere andare avanti e indietro per il mio buchino ormai sfondato…
Quando gli faceva comodo, poi, mi afferrava con entrambe le mani i fianchi e sistemava il mio culo più su o più giù per scoparmi meglio…. “Sì, piazzalo come vuoi, sfottilo Jack, tanto è uno schiavo…. Sarà lui a dire a Vanity quanto gli piace, vero schiavo?” “Sì, è stupendo” risposi al tuo servo bianco, interrompendo un istante il pompino che gli stavo facendo, con la voce affiocata dal piacere che mi faceva impazzire….
“Machio, posso leccarti il buchino del culo?” chiesi poi al tuo servo bianco, leccandogli le palle.
“Accomodati pure….” Mi rispose, mettendosi alla pecorina, come me, con la differenza che io avevo quel cazzone nel culo che mi stava facendo sfinire di piacere…..
Mentre leccavo il buchino del culo del tuo servo, profumato per l’occasione, il negro mi menava il cazzo….. morivo dalla voglia di godere…
Appena iniziai a sborrare, Jack mi balzò davanti e mi ficcò il suo supercazzo in gola… e bevvi la sua sborra a occhi chiusi, mentre il bianco venne dietro di me, a incularmi anche lui, per poi sborrarmi in faccia…. Dovetti accompagnarli alla porta travestito da donna e con la loro sborra ancora sulle labbra e sulle guance, e baciare il culo nudo a tutti e due sulla porta di casa, di fronte allo sguardo esterrefatto e scandalizzato di una signora che rimase a guardarmi.
E dissero ad alta voce: “Sei proprio una brava troia con un bel culo sodo e morbido, tutta da scopare, brava!” La vicina di casa aveva sentito tutto…

Vota la storia:




31/10/2006 20:26

mike

Dandi che so sti( peti) hooo!!!

30/10/2006 20:18

O'BARONE

CIAO CARI LECCAPALLE HO VISTO CHE AVETE DETTO TANTE STRONZATE CHE MERITATE L'INFERNO O MAGARI VI ACCONTENTE DI CICCIARMI IL CAZZO CHE VI RICORDO CHE DURANTE QUESTE SETTIMANE DI ASSENZA HA RIEMPITO DI SBORRA PARECCHIE BOCCHE DI BELLE RAGAZZE. SONO STATO IN SPAGNA A MADRID E LI' HO FATTO COLPO E NELLA BRANDA DEL MIO NUOVO VOLVO CV 610.16000 HO SFONDATO DIVERSI CULETTI DI "CICCHE GUAPPE" (BELLE RAGAZZE) E HO ROTTO LE MOLLE DELLA BRANDA PER LA FACCIA VOSTRA....................

30/10/2006 19:57

Il Dandi

Mike! Ma allora è guerra? fai sul serio? e a cosa mi vuoi/puoi sfidare? Cuscinate sui letti, gara di rutti o chi incendia più peti?

30/10/2006 13:06

k2

Lele, se ti associ a Er monnezza ..sei peggiore di lui ...cerchi in tutti i modi di farti notare in questo sito ,di farti rispettare ,e di dare giudizi su gli altri, che poi tutti dovremo rispettare ... tu vuoi dei dirittiqua dentro , che poi smerdi tu stesso ,si carissimo tu ti smerdi da solo , sostenendo le cause di chi gratuitamente sputa merda, su gli altri commentisti ,e tu, ti ritieni un uomo? ,per essere uomo non ce bisogno di avere un cazzo grosso, o le palle grandi, ma avere dignita ! orgoglio !e stima degli altri, ma tu tutto questo non c`e l`hai, ma non e, che lo dico io questo, lo fai tuda solo, rileggi i tuoi commenti ,vedrai che te ne accorgi da solo ... Datti un limite e seguilo ,altrimenti sembrerai una persona insicura e insipida e cattiva nel contempo....consiglio da amico...che non vuole in alcun modo alterarti ma farti capire...

27/10/2006 16:57

camorrista

ma che cazzo lo lusinghi a fare, lele, che se sei sempre tu coglione .. che fai ti lusinghi da solo!! ...bravo hai ragione solo un cesso poteva riconoscere suo figlio lo stronzo ..bravi e ora andatevene in qualche pozzonero a festeggiare ahahahahhaah

27/10/2006 15:32

ELE

er monezza per me sei un poeta , finalmente un uomo che parla con le palle e no con il culo , er monezza come dicano a Roma , sei un grande

27/10/2006 13:57

er monnezza

lisa è quella che ha na ciornia tarmente spampanata che quanno corre j'applaude

26/10/2006 23:18

mike

lo sai DANDI .ti puoi dar la mano con dario ...siete due vecchi nevrotici succhia cazzi di nascosto ....incontratevi farete una fusione perfetta ..tutta la merda quando la metti insieme puzza e voi siete fatti l`uno per l `altro. totale 2 stronzi!!!

26/10/2006 17:32

Il Dandi

Hai ragione mike, però, permettimi, tu dovresti dare una pulitina al tuo sussidiario...... sembra che scrivi in alfabeto morse (punto-linea-punto)

26/10/2006 13:42

mike

dandi amico!!! di un po una pulitina a gli occhiali no????

26/10/2006 13:41

mike

si cornutone chiama a Fabietta cosi ti punisce pure lei ....hahhahahahahahhahahahh tesoroooo..hahahahahahah

26/10/2006 12:01

FABIETTA

CORNUTO, TESORO SCRIVIMI FABIA.SEX@LIBERO.IT

25/10/2006 18:40

Il Dandi

Ops! ho errato, il messaggio in cui veniva citato Ele era di Ruxx e non di mike,pardon.....

25/10/2006 18:38

Il Dandi

Mike, gira la ruota che è meglio...... nel tuo messaggio lo hai citato scrivendo "SEI COME ELE, UN DIFETTO DELLA NATURA UMANA" Non offenderti ma dalla tua frenesia di crederti Tom Ponzi hai fatto una figura, come si dice, di merda.....

25/10/2006 16:32

mike

a haaaaaaaaaaaa allora lele tu saresti o carignone..se hai scritto( di nuovo citato da ruxx .).rileggiti ....se sei carignone ..non sei solo una carogna ma un gran bastardone.....bugiardo e falso....

25/10/2006 10:06

lisa

ciccina tesoro un pampers noooo???

25/10/2006 01:59

ELE

ancora una volta citato da superuxx .Quanta pazzienza per sto stronzooooooooooooooooooooooo

25/10/2006 00:35

ciccina

mmm, che storia eccitante!!! Leggendo le descrizioni dei cazzi e di quello che ti fanno i maschi mi sono bagnata tutta!!!!!!

24/10/2006 23:22

lisa

e dai non litigate se carognione si diverte cosi fa nulla..abbiate un po di pieta per i poveri deleritti o dereritti come si scrive???bo miii che gnurante ahahahahahh

24/10/2006 19:22

RUXX

O CARIGNONE ROVINI L'ARTE DEL NAPOLETANO CON QUESTE PAROLACCE SCRITERIATE E RICCHE DI DEMENZA ASSOLUTA. SEI COME ELE, UN DIFETTO DELLA NATURA UMANA.

24/10/2006 18:19

Il Dandi

Conosco una clinica di igene mentale che può aiutarti, credimi, scrivimi in pvt che ti fornisco il numero!

24/10/2006 16:31

o'carignone

lisa e ele ve faccie verè u cazze chiù belle e u' tenghe ie, si u' vulite pruva ve riche e mesure ienne 25centimetre e pompe p'è vuie

24/10/2006 12:05

lisa

bleeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

06/11/2006 19:37

lisa

prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

05/01/2007 00:56

er belloccio

mmm, come ti invidio, caro, fra quei due bei maschioni!!!! Li mandi da me sabato, che mi faccio bello per loro?

05/01/2007 00:55

er belloccio

mmm, come ti invidio, caro, fra quei due bei maschioni!!!! Li mandi da me sabato, che mi faccio bello per loro?

04/11/2006 16:22

er monnezza

a fracegona de lisa ma non te vedi che c'hai a ciornia che me fa schifo perche te so entrati anche i cazzi dei cani dentro e te puzza de fragigo .... chai na fogna tra le gambe che te puzza troppo sciaqquate co bicarbonato a zoccola!!!!

02/11/2006 10:50

lisa

er monnizzaio de tu madre ciao caro ma perche non vai amori ammazzzato te e tutti quelli comma te...

02/11/2006 01:16

er monnezza

a frocione de k2 nun te bagnà à capoccia che te se gonfia la segaturae te se apre er culo e tu a frececona de lisa fai più ciucci tu che daa chicco

01/11/2006 22:36

Il Dandi

Scorregge Mike, scorregge....

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!