Una fantasia con la fiorista

Oggi è la festa della donna e siccome sono stato abituato da mio padre di comprare le mimose ogni anno per mia madre anche oggi penso di andare dal fiorista per comprarle. Abito a Catanzaro con mia mamma e mia nonna da una vita, purtroppo mio padre è venuto a mancare 10 anni fa quando io ero ancora un adolescente. Mio padre viene da Siracusa ed è da lui che ho imparato a rispettare e apprezzare le donne Quindi esco da casa e vado subito dal fiorista per acquistare le mimose, noto subito che hanno cambiato gestione. Davanti a me trovo una giovane donna molto sensuale con una bella e generosa scolatura e le sorrido chiedendo se mi può vendere un mazzo di mimose per mia mamma. Mentre lei si piega per prendere la composizione di mimose io ebbi una fantasia sessuale vedendo il suo fondoschiena rotondo che sembrava anche duro come il marmo e immaginai di prenderla da dietro e subito diventai duro... Lei è giovane, bella e penso che da oggi devo cominciare a regalare più spesso fiori a mia mamma e anche alla nonna, con questa fiorista nuove sono invogliato di ritornare nel suo negozio... Quando si gira mi blocco subito e le pago il mazzo di fiori, lei è fresca come una rosa e il suo sorriso sembra dipinto, una donna davvero bella, devo ritornare al più presto nel suo negozio...

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!