La Serata a Teatro parte 2

Non ne sembrava infastidita ma piuttosto preoccupata: ogni tanto mi chiedeva s'era sua figlia e di come stava ed altre volte mi chiedeva se andava tutto bene. Chiaramente rispondevo di si e lei annuiva con un bel sorriso, per fortuna non essendoci nessuno intorno a noi potevamo ogni tanto scambiare una parola. C'aveva preso gusto anche lei , sia per spiegarmi cenni storici su quello che stavamo ascoltando. Bisbigliando all'orecchio dell'altro eravmo molto vicini e la scollatura del suo vestito mi attraeva prepotentemente ed ogni tanto sapevo che si sarebbe accorta dove stavo guardando. A metà concerto si avvicina ancora al mio orecchio ed inzia a farmi i complimenti: che sono un bravo ragazzo disponibile, conm buone maniere, gentile ecc ecc e mentre lo fa la sua mano scivola fra le mie gambe iniziando ad accarezzarmi il cazzo. M'irrigidisco un attimo non potendo, visto l'ambiente , scattare in fretta o altro, così la guardo chiedendo spiegazioni e mi risponde che mi meritavo una ricompensa per la mia gentilezza d'averla fatta uscire. Mi apre la patta e mi tira fuori il cazzo iniziando a segarmi. Cerco di non emettere un suono, ha un tocco incredibile. Per fortuna che siamo in un palco bello alto abbastanza sgamato, pensa se fossimo stati in platea, o in uno più visibile.
Deconcentrati dalla piacevole distrazione non c'accorgiamo che finisce l'ultimo atto e s'accendono le luci. Ci stacchiamo un attimo e ci ricomponiamo, scendendo al bar per prendere qualcosa di rinfrescante.
Decidiamo di rientrare subito a casa , anche per vedere come stava Laura, dato che da una mezz'oretta non mi rispondeva al cellulare. In macchina eravamo un pò imbarazzatini entrambi, abbiamo parlato del più e del meno.
Arrivati a casa Laura dormiva tranquillamente in camera sua al secondo piano così scendiamo in cucina un attimo a mangiare una fetta di dolce dato che andava tutto bene. Clara mi fa cominciare e va un attimo di la a togliersi l'abito da sera, ma facendolo apposta dal corridoio si allenta la zip e l'abito le cade proprio prima d'entrare in camera, che coincidenza.

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!