FETISH OR NOT? - 1^ parte

fetish OR NOT? - 1^ parte Quando quel cliente è entrato in negozio, poco prima della chiusura, ho subito capito che era nervoso e preoccupato. uomo prestava attenzione solo agli articoli di lingerie femminile. Sembrava qualcuno che volesse acquistare qualcosa di sexy per la moglie, la fidanzata o l'amante. Ma era trasandato, con la barba incolta, e la nostra è una boutique intima di prima classe, tutta seta, raso e stilisti prestigiosi. Insomma, pensavo che non si potesse permettere i nostri prezzi. Perٍ era bello, molto alto e con un fisico muscoloso evidenziato dalla t-shirt attillata e dai jeans "paccùti". Non sapeva decidersi, diceva di voler comprare qualcosa di sexy per la sua donna e che lei aveva più o meno la mia taglia. Perdeva tempo, invece io non vedevo l'ora di chiudere e di andare a casa Aveva in mano due mutandine di seta, una color rosa e l'altra color avorio. Gli ho dato due minuti, poi sono andata da lui. - Posso aiutarla? E' un po' arrossito, e questo lo rendeva ancora più attraente. - Be', non è facile, sono tutte e due bellissime... Ho notato che non aveva anelli nuziali o da fidanzamento e gli ho fatto fretta. - Il mio colore preferito è il rosa. E' una scelta sicura, specialmente per chi non si conosce ancora fino in fondo, ma puٍ anche far contenta la sua partner acquistandole entrambe. Stavolta, è arrossito del tutto. - La verità è che... che dovrei vederle addosso a una donna per decidere... Hai capito il furbacchione? La padrona del negozio mi aveva spiegato che certi uomini sono feticisti, schiavi delle mutandine che fanno indossare alle loro donne ma questo tizio non aveva niente di effeminato, non sembrava il tipo bisex o gay che ama le piccole trasgressioni, come indossare delle mutande da donna, forse voleva davvero soltanto acquistare biancheria intima femminile. Boh? Perٍ era cosى bello e strano, che suscitava in me una curiosità irresistibile. - Non potrebbe... ehmm... non potrebbe provarle lei? Ero imbarazzata. Da una parte volevo andarmene a casa il prima possibile, dall'altra sentivo una stupidissima e pericolosa attrazione verso di lui. - Ok, chiudo la porta del negozio perchè siamo in chiusura e non vorrei entrasse qualcun altro. Ma la prego di sbrigarsi. - Grazie. Stia tranquilla, me ne vado in due minuti... CONTINUA

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!