• Pubblicata il:
  • Autore: Padroneagu
  • Categoria: Racconti lesbo
  • Pubblicata il:
  • Autore: Padroneagu
  • Categoria: Racconti lesbo

Donatore di sperma

CI siamo lasciati che luisa voleva rivedermi e così fu si presentò ad ora e giorno prestabilito a casa mia.Io l'aspettavo sola ed ero in accappatoio quando invece aprì la porta per farla entrare la sorpresa fu grande. Un altra donna con lei.Luisa mi bacia sulle labbra mordicchiandole e mi mette la mano nell'accappatoio toccando il cazzo e mi molla dirigendosi in cucina.L'altra donna si presenta "ciao mi chiamo gianna e sono l'infermiera amica di luisa ""piacere augusto prego entra"Andiamo in cucina e subito luisa che si è spogliata nuda mi mette contro il tavolo e comincia un pompino come solo lei sa fare spingendolo fino in gola,leccando la cappella per rificcarselo tutto in gola,lo toglie e rivolta all'amica"assaggia è buono e ce ne per tutte"Io continuavo a non capire avevo scopato con luisa tutti i giorni sin quando non era gravida ma dopo doveva finire invece eccola qui e nemmeno da sola ma con un amica.La gianna si spoglia ,il seno è una 4 misura il culo niente male il fisico asciutto e slanciato più alta di me.Si abbassa e prende il posto di luisa lo prende in bocca ma non riesce ad andare oltre la metà.lecca la cappella si sofferma sul prepuzio scende lungo l'asta insomma lo sta insalivando a dovere ed ogni tanto aspira come se volesse togliermi l'anima.toglie il cazzo dalla bocca lo mette fra i seni e comincia a farlo scorrere ed ogni volta che la cappella fuoriesce la lecca con colpi di lingua fenomenali che mi danno dei brividi lungo la schiena.Luisa si avvicina e mette il suo seno a portata della mia bocca io prendo il capezzolo lo succhio lo mordo sono in estasi luisa lo nota da come stringo il capezzolo in modo convulso prende la gianna e la allontana.mi fa mettere a terra e si impala sul mio cazzo dicendo alla gianna"mettigli la fica sulla bocca ha una lingua meglio del cazzo"la gianna non se lo fa ripetere e prontamente si mette su di me soffocandomi con la fica e gli umori che mi finiscono in gola.Lecco prima le grandi labbra e dopo la clitoride mentre la tengo stretta a me con le mani sulle chiappe.La gianna comincia a mugolare con un "mmmm dai è bello mmmm siiii quella lingua mi stai facendo impazzire mmmm ancora su ancora mmmm"La luisa sentendo la gianna vicino all'orgasmo aumenta la cavalcata e strusciando la clitoride sul mio inguine sempre col cazzo piantato dentro "uuuuuuu godo mmmmm dai godo che cazzo duro che tiene mmmm gianna è mostruoso mi riempie tutta mmmmm godooooooooo siiiii godo di brutto" e caddè spossata su di noi visto che la gianna pur godendo era rimasta sul mio petto a riprendere fiato.Io avevo ancora le palle piene ed il cazzo come marmo le lasciai riposare alcuni minuti e dopo presi la gianna da dietro entrando nella fica con un colpo solo per come era lubrificata.Dalla sua bocca usci un "mmmm piano urti dentro piano mmmm" io spingevo e sentivo urtare la cappella e più urtava più gonfiava il mio cazzo.La gianna ormai super piena "luisa è enorme mo mi spacca mmmmmmm mi piace anche se fa un pò male dentro mi piace mmmm uuuuuu ooooooo mmmmm dai dai voglio sentirti godere avanti che aspetti riempimi mmmm sto godendo sto godendo mmmmm ooohhhoooohoohoho " La luisa si era messa davanti e presa la gianna per i capelli diresse la bocca sulla sua figa "avanti troia ti spacca la figa e ti piace lecca la mia che voglio godere con voi porca" a quella scena lesbo non resistetti e versai tutto il mio succo dentro la vagina di gianna che con un ululaTO da lupo espresse tutto il suo piacere e godimento"UUUUuuuuuUUUUuuummmmmm é bellissimo brucia godo godo ancora mmmmmm ma quanto ne tienio porco maiale dimmi quanto mmmmmmmm"Svuotato le palle mi ritirai a sedermi sul divanomentre l gianna si voltò a sessantanove salendo su la luisa"dai lecca tutto quel che scola non farlo andare sprecato che è prezioso e saporito hahahahahah" una risata liberatoria faceva affievolire l'atmosfera super riscaldata dall'eccitazione.La luisa pulì la fica di gianna e fece pulire la sua a gianna arrivando ad un orgasmo magistrale.Calmati i sensi presi da bere e potemmo parlare della loro visita.Iniziò la luisa "sai gianna voleva provare se veramente avevi un cazzo tanto grosso visto che alla donazione lo avava visto molto più piccolo.adesso ne è convintae mi crede o no?" gianna "si si è vero più lo stuzzicano più diventa grosso,sento ancora dove urtavi dentro.ma il motivo non è solo quello,(fa una pausa tira in profondo respiro e)sai ci sono tante donne che vorrebbero un figlio ed il marito è sterile,mi chiedono aiuto ma io che posso fare? i costi in clinica sono quelli e fuori solo con una sana scopata si resta incinta non vi sono attrezzature che si possono usare.""quindi il nocciolo della vicenda?"domandai io.La gianna " potresti farlo con altre in fondo scopi ti diverti e loro raggiungono loscopo."Si discusse su etica su morale su desideri ed alla fine per risolvere il problema gianna mi spiego come dovevo comportarmi."sempre se sei d'accordo La signora che vuole restare gravida viene da me gli bendo gli occhi affinche non ti veda io ti scopo e delle due scopate la prima quando stai per venire sborri dentro di lei la seconda dentro di me."il ragionamento non faceva una piega io restavo anonimo,dovevo entrare nella fica da ingravidare solo all'ultimo momento,versavo lo sperma in fondo alla fica poi spremuto il tutto uscivo ed andavo ad aspettare gianna nell'altra stanza.la signora aspettava un pò distesa poi si rivestiva ed andava via mentre gianna doveva venire per la sua razione.la signora da ingravidare doveva solo togliere le mutandine ricevere lo sperma senza chiavata ed andare via.Mi sentivo un pò oggetto e poco soggetto.decisi di sperimentare e per non farci mancare la seconda le due troie si misero a lesbicare nuovamente dandomi uno spettacolo da film porno.in più col sonoro ed il calore di poterle toccare.Il mio cazzo era diventato di nuovo duro di marmo e subito puntai l'unico buco che ancora non conoscevo.Luisa che leccava la gianna mi vide arrivare dietro e prontamente scosto le chiappe della gianna per darmi visione del buchetto e famelo centrare subito.Puntai deciso con luisa che la teneva ferma e spinsi in un solo colpo sino in fondo.Un gemito tipo animale sgozzato uscì dalla gola di gianna ed un uuuuuuuuuahiaaaaaaaa fortissimo.mi fermai per farla riprendere e dopo spinto dalle mani di luisa iniziai a pompare con vigore.Dagli occhi di gianna fuoriusci una lacrima di dolore ma mordendosi le labbra si rilasso e dopo dieci minuti di spaccaculo i mugolii da dolore si trasformarono in gridolini di piacere con un "uuuummmmuuummmhaaaaa dai ancora sfondami dai mi piace dai."luisa leccava la fica di gianna io pompavo e gianna si mise a leccare luisa ed ad infilare due dita nel culo di luisa.quando le sentii gridare all'unisono che stavano godendo sborrai ed inondai il culo di gianna.mi ritrassi e luisa pulì lo sperma che colava passandolo poi dalla sua bocca alla bocca di gianna.Si rivestirono si era fatto tardi e nell'andare via gianna prese appuntamentocon me per ingravidare la prima paziente senza essere visto.

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!